RICHIESTA CONTOTERMICO

RICHIESTA CONTOTERMICO

RICHIESTA CONTOTERMICO

CONTOTERMICO 2.0. – INCENTIVI FINO AL 65% A FONDO PERDUTO  

Il Conto Termico è un meccanismo che incentiva interventi per l’incremento dell’efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili per impianti di piccole dimensioni. I beneficiari sono principalmente le Pubbliche amministrazioni, ma anche imprese e privati.

Gli interventi che ne beneficiano sono molteplici, dalle pompe di calore al solare termico.

Il termine “Conto Termico” si riferisce ad un meccanismo di incentivazione economico destinato a promuovere la realizzazione di interventi finalizzati al miglioramento dell’efficienza energetica e all’impiego di fonti rinnovabili per la produzione di calore utile negli edifici e nelle attività industriali. In Italia, questo meccanismo è gestito dal Gestore dei Servizi Energetici (GSE), un ente pubblico che si occupa della promozione e dello sviluppo delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica.

Il Conto Termico GSE prevede l’erogazione di incentivi economici a copertura parziale dei costi sostenuti per l’installazione di impianti di produzione di calore da fonti rinnovabili o per interventi di incremento dell’efficienza energetica in edifici. Tali incentivi sono erogati in base alla quantità di energia risparmiata o prodotta attraverso le nuove tecnologie installate.

Alcuni punti chiave relativi al Conto Termico GSE includono:

  1. Beneficiari: Soggetti privati, pubblici e imprese che realizzano interventi finalizzati al risparmio energetico o alla produzione di calore da fonti rinnovabili.
  2. Interventi Ammessi: Gli interventi devono riguardare l’efficienza energetica e l’utilizzo di fonti rinnovabili per la produzione di calore, come ad esempio l’installazione di pannelli solari termici, pompe di calore ad alta efficienza, impianti di cogenerazione, ecc.
  3. Procedura di Richiesta: I beneficiari devono presentare domanda al GSE per ottenere gli incentivi. La domanda deve essere corredata da documentazione tecnica e amministrativa che attesti la conformità dell’intervento alle condizioni previste.
  4. Incentivi: Gli incentivi sono erogati sotto forma di contributi a fondo perduto o sconti fiscali, e la loro entità dipende dalla tipologia di intervento e dalla quantità di energia risparmiata o prodotta.
  5. Monitoraggio e Verifica: Il GSE verifica l’effettivo risparmio energetico o la produzione di energia rinnovabile prima di erogare gli incentivi. Questo processo di verifica è importante per garantire la corretta destinazione dei finanziamenti pubblici.

Il Conto Termico GSE è stato progettato per contribuire agli obiettivi nazionali in materia di efficienza energetica e riduzione delle emissioni di gas serra, promuovendo al contempo l’adozione di tecnologie più sostenibili e innovative. Gli incentivi mirano a rendere più conveniente e accessibile l’implementazione di soluzioni energetiche efficienti e a basso impatto ambientale.

Contattaci per maggiori informazioni:

info@ridaenergia.com

💡 Passa all’Illuminazione LED con RIDA!

🌟 L’illuminazione è fondamentale per qualsiasi spazio, ma può anche rappresentare una spesa significativa. Con Rida Servizi, vogliamo farti scoprire i vantaggi dell’illuminazione LED!🔆 Passare

Contattaci per maggiori informazioni!