IMPIANTI FOTOVOLTIACI SU TERRENI AGRICOLI COLTIVATI

IMPIANTI FOTOVOLTIACI SU TERRENI AGRICOLI COLTIVATI

IMPIANTI FOTOVOLTIACI SU TERRENI AGRICOLI COLTIVATI

IMPIANTI FOTOVOLTIACI SU TERRENI AGRICOLI COLTIVATI

RIDA ENERGIA è in grado di valutare con il cliente finale, l’installazione di impianti fotovoltaici su terreni agricoli, nota anche come fotovoltaico su suolo agricolo o agrivoltaico. Questa soluzione consente di sfruttare terreni agricoli per la produzione di energia solare senza compromettere l’attività agricola stessa. Ecco alcuni punti chiave relativi all’installazione di impianti fotovoltaici su terreni agricoli:

  1. Doppio Uso del Terreno (Agrivoltaico): L’approccio dell’agrivoltaico prevede l’utilizzo combinato del terreno per la produzione di energia solare e per l’agricoltura. I pannelli solari sono sollevati da terra a una altezza sufficiente per consentire la crescita delle colture o il pascolo degli animali sotto di essi. Questo consente di sfruttare lo stesso terreno per due scopi diversi.
  2. Benefici per l’Agricoltura: L’ombreggiatura parziale fornita dai pannelli solari può ridurre l’evaporazione dell’acqua dal suolo, migliorare la resa delle colture e fornire un ambiente più favorevole per alcune colture. Inoltre, può aiutare a proteggere le colture dal surriscaldamento in periodi di clima estremo.
  3. Progettazione del Layout: La progettazione dell’impalcatura e dei pannelli deve essere studiata attentamente per massimizzare sia la produzione di energia solare che la produttività agricola. Ad esempio, alcuni sistemi possono utilizzare tralicci o strutture sollevate che consentono l’accesso della luce solare alle colture sottostanti.
  4. Scelta delle Colture: La scelta delle colture deve essere accuratamente considerata in base alle condizioni locali, alla disponibilità di acqua e alle esigenze specifiche delle colture stesse. Alcuni tipi di colture si adattano meglio all’ombreggiatura parziale rispetto ad altri.
  5. Impatto Ambientale: L’installazione di impianti fotovoltaici su terreni agricoli può ridurre la necessità di conversione di terreni naturali in aree dedicate all’energia solare, contribuendo a preservare la biodiversità e gli habitat naturali.
  6. Aspetti Normativi e Autorizzazioni: È importante comprendere le normative locali e ottenere tutte le autorizzazioni necessarie prima di installare un impianto fotovoltaico su terreni agricoli. Alcune aree possono avere regolamenti specifici che regolamentano l’uso del suolo agricolo per scopi energetici.
  7. Manutenzione: Gli impianti fotovoltaici richiedono una manutenzione regolare per garantire un funzionamento ottimale. La manutenzione dovrebbe essere pianificata in modo da minimizzare l’impatto sull’attività agricola.
  8. Coinvolgimento della Comunità: Coinvolgere la comunità locale e gli agricoltori nelle fasi di progettazione e implementazione può contribuire a mitigare le preoccupazioni locali e promuovere una maggiore accettazione del progetto.

L’agrivoltaico rappresenta un modo innovativo di utilizzare i terreni agricoli in modo sostenibile, fornendo energia rinnovabile e mantenendo al contempo le attività agricole tradizionali. La sua adozione è soggetta a varie considerazioni, tra cui la disponibilità di terreno, le condizioni climatiche locali e le normative vigenti. 

Se hai un’azienda agricola con più di 5 ettari a disposizione contatta:

  info@ridaenergia.com 

💡 Passa all’Illuminazione LED con RIDA!

🌟 L’illuminazione è fondamentale per qualsiasi spazio, ma può anche rappresentare una spesa significativa. Con Rida Servizi, vogliamo farti scoprire i vantaggi dell’illuminazione LED!🔆 Passare

Contattaci per maggiori informazioni!